Circolare ministeriale n. 86 del 23 luglio 2002 prot. n. 608

Capitolo 1752. Fondo per l'integrazione dei finanziamenti alle scuole non statali. Esercizio finanziario 2002. Istruzioni operative relative ai piani di riparto recanti gli 8/12 della spesa annuale

Nel bilancio di previsione del Miur - E.F. 2002 - è stato istituito, nel Centro di Responsabilità - Servizio Affari Economico-Finanziari - il capitolo 1752 - Fondo per l'integrazione dei finanziamenti alle scuole non statali - in cui è confluito il 70% del finanziamento complessivo.
Tale procedura ha comportato la soppressione dei capitoli di bilancio (2160 - 4150 - 4151- 3691 -3692) che risultavano iscritti fino all'anno 2001 nel bilancio di previsione di questo Dicastero.
Il 30% dello stanziamento complessivo è stato già iscritto sugli appositi capitoli di ciascun Centro di responsabilità regionale per il finanziamento alle scuole non statali. Tutto ciò premesso, si fa presente che questa Direzione Generale ha già comunicato al Servizio per gli Affari Economico-Finanziari, con la nota n. 605 del 19/7/2002, l'importo della spesa complessiva posta a carico del bilancio di codesti U.S.R. per finanziare gli ex capitoli 2160, 4150 e 4151 secondo l'allegato prospetto e per finanziare i progetti per il miglioramento dell'offerta formativa delle scuole secondarie non statali (ex cap. 3692), a cui seguirà l'apposita circolare dell'Ufficio IX dell'area della parità scolastica.
Il suddetto Servizio provvederà, con decreto interministeriale, alle variazioni di bilancio intese ad integrare gli stanziamenti già iscritti nei capitoli di codesti Uffici.
Ciò posto si forniscono, nel dettaglio, i seguenti chiarimenti relativamente al piano di riparto che costituisce parte integrante della presente circolare, recante lo sviluppo finanziario dell'esercizio 2002.

per le scuole elementari parificate si procederà all'erogazione dell'ultimo quadrimestre dell'a.s. 2001/2002 (periodo maggio/agosto). Si rammenta, inoltre, che le somme relative al primo ed al secondo quadrimestre dell'a.s. 2001/2002 (periodo settembre/dicembre: solo maggior fabbisogno - gennaio/aprile: maggior fabbisogno + lo storico) sono state già erogate da codesti Uffici scolastici regionali agli istituti parificati, in applicazione della C.M. n. 42 del 9/4/2002. Si fa comunque presente che l'acquisizione, da parte di questa direzione generale, dei dati, a livello nazionale, inerenti l'incremento classi/sostegno delle scuole elementari parificate dell'a.s. 2002/2003 risulta, a tutt'oggi, parzialmente completata.
Tale incremento potrà essere soddisfatto solo in presenza di adeguate disponibilità finanziarie
per le scuole dell'infanzia (ex capitoli 4150: sussidi ordinari di gestione - 4151: realizzazione dell'attività prescolastica integrata), non appena completata l'istruttoria relativa alle operazioni amministrative di competenza, codesti Uffici procederanno all'erogazione degli 8/12 delle somme complessive assegnate sulla base del piano di riparto che questa Direzione Generale ha predisposto, in via di collaborazione, tenendo conto dei dati storici di cui è già in possesso e degli incrementi comunicati nell'anno 2001 da codesti Uffici medesimi.
In particolare per l'ex capitolo 4150 si fa presente che l'importo assegnato è comprensivo delle somme relative al maggior numero delle sezioni di scuole comunali funzionanti nell'a.s. 2000/2001, comunicate, per mero errore materiale, in misura inferiore rispetto al dato reale da alcuni ex Uffici scolastici provinciali.
Alla presente viene data diffusione mediante comunicazione via internet e intranet.

IL DIRETTORE GENERALE
Silvana Riccio

HOME Home Page

Web Counter dal 1/5/1999 Visite dal 1/5/1999