Unicobas scuola
federazione sindacale dei comitati di base
SEDE COMPRENSORIALE INTERPROVINCIALE
Via Benvenuto Cellini 9 - 00053 Civitavecchia - Tel./Fax 076622374
unicobas.cvecchia@tiscalinet.it - http://www.unicobas.it


28 maggio 2001: Il Giudice accoglie il ricorso dell'Unicobas scuola.

Il 28 maggio 2001 il Giudice del Lavoro del Tribunale di Civitavecchia ha emesso la sentenza relativa all'udienza del 20/4/2001. La sentenza afferma esplicitamente:

"Quanto al diritto di indire assemblee sindacali, esso, quindi, deve essere riconosciuto non solo alla RSU in quanto tale, bensì anche alle singole associazioni sindacali elette in seno alla RSU".

CGIL, CISL, UIL ED IL ROZZO ART. 13 DEL CCNL 15/2/2001

CGIL, CISL, UIL, dando prova di notevole spirito dittatoriale, avevano inserito nell'art. 13 del CCNL 15/2/2001 la seguente disprezzabile affermazione:

Le assemblee possono essere indette .. "dalla R.S.U. nel suo complesso e non dai singoli componenti, con le modalità dell'art. 8, comma 1, dell'accordo quadro sulla elezione delle RSU del 7 agosto 1998;"

Il Giudice del Lavoro condanna in modo ineccepibile questa tesi:

"Priva di alcun pregio è, inoltre, la tesi che pretende di correlare gli artt. 2 e 10 del contratto collettivo nazionale quadro del 7 agosto 1998 con l'art. 8 comma 1 dell'accordo collettivo quadro per la costituzione delle rappresentanze sindacali unitarie per il personale dei comparti delle pubbliche amministrazioni del 7 agosto 1998, a norma del quale "le decisioni relative all'attività della RSU sono assunte a maggioranza dei componenti" : l'art 8 cit. infatti, disciplina unicamente l'attività delle RSU, non già l'esercizio delle prerogative sindacali delle sue componenti. "

La sentenza chiarisce che:

"Diversamente opinando, ovvero ritenendo che anche in campi ed ambiti differenti dall'attività posta in essere dalla RSU operi il principio dell' unitarietà, verrebbero frustrati i diritti dei membri di minoranza della RSU che potrebbero non ottenere mai l'avallo delle proprie iniziative sindacali o potrebbero vedere limitate le stesse."

Il Giudice conclude:

"Deve, dunque, essere riconosciuto il diritto del sindacato ricorrente di indire assemblea, a nulla rilevando le disposizioni di segno contrario contenute nel contratto collettivo nazionale di lavoro di settore, in particolare il non chiaro disposto dell'art. 13 del contralto collettivo del 1995 e dell'art. 13 del contratto del 2001"

LO SNALS VOLEVA REPRIMERE IL DIRITTO DI ASSEMBLEA. CHE FIGURA!

Lo SNALS il 20/4/2001 si era costituito in udienza per contestare alla RSU Unicobas il diritto di indire l'assemblea, invocando l'art. 13 del CCNL 15/2/2001.
Il Giudice dichiara illegittimo l'intervento dello SNALS, considerandolo inammissibile.