Nota del 21 dicembre 2004 prot. n. 709

Manifestazione di volontÓ sulla destinazione del Tfr/Tfs a previdenza complementare

In relazione a quesiti pervenuti, si trasmette, per opportuna conoscenza, copia della nota dell'Inpdap del 9 agosto 2004 n. 759, con cui vengono forniti chiarimenti in merito alla questione di cui all'oggetto.

IL DIRETTORE GENERALE
Giuseppe Cosentino


Nota Inpdap del 9 agosto 2004 prot. n. 759

Chiarimenti sulla manifestazione di volontà nella destinazione del Tfr/Tfs a previdenza complementare

Sono pervenute alle sedi provinciali dell'Istituto numerose lettere con le quali gli iscritti comunicano la propria volontà di non rendere disponibile
il proprio Tfs/Tfr per finalità di previdenza complementare.
Si chiarisce a tal fine che, prima dell'emanazione dei decreti di attuazione della legge delega per il riordino del sistema pensionistico
recentemente approvata dal Parlamento, non è possibile precedere se e con quali limiti e modalità i pubblici dipendenti saranno coinvolti
dall'Istituto del "silenzio-assenso" sulla devoluzione del Tfr a previdenza complementare.
Sarà cura di questo Istituto fornire tempestivamente le indicazioni in merito, non appena saranno stati emanati i decreti sopra citati.
Si invitano, pertanto, le Amministrazioni e gli enti interessati ad informare i propri dipendenti sull'inopportunità di inviare al momento lettere o
dichiarazioni al riguardo, anche perché potrebbe rendersi necessaria una nuova manifestazione di volontà con criteri diversi individuati dalle
norme delegate.
Le comunicazioni già inviate saranno, comunque, conservate dalle competenti sedi provinciali Inpdap.

                                                                                                   IL DIRETTORE GENERALE
                                                                                                              Luigi Marchione


HOME Home Page

Web Counter dal 1/5/1999 Visite dal 1/5/1999